I prodotti della Valle di Muggio e Val Mara

Ravioli al Zincarlin dala Vall da Mücc : la novità 2018

Bibite


In Ticino vede sorgere la prima “Fabbrica di Gazose e Seltz”, a Mendrisio nel 1883. La ditta importava limoni dall’Italia e produceva gazzosa creando un concentrato di agrumi e aggiungendo acqua, zucchero e acido carbonico. Una particolarità della gazzosa è il confezionamento. Si iniziò con una bottiglia di vetro verde, panciuta, chiusa con tappo di sughero fissato con filo di ferro, come per lo Champagne (da qui deriva la denominazione “Champagne dei poveri”).

Già nei Grotti del Mendrisiotto, a metà novecento, si consumava un "mezz e mezz" ottenuto dalla miscelazione del vino con la gazzosa.

Ad oggi la Gazosa Noé continua a riscuotere un grande successo grazie alla passione mantenuta viva nel corso degli anni e tramandata di generazione in generazione così come la ricetta per la sua preparazione che mescola ad arte gli aromi e le bollicine. Il risultato è una bevanda particolarmente gustosa, ideale per essere consumata in qualsiasi momento.